skip to Main Content

Press release

FATE LA VALIGIA, I VIAGGI RIPARTONO: UNA NUOVA RICERCA DI TRAVELPORT RIVELA IL DESIDERIO DI VIAGGIARE NEL 2022

Press Release

Official Post by Travelport

Share press release

Dopo due anni di chiusura delle frontiere, l’ultimo sondaggio di Travelport indica che le persone stanno dando la priorità ai viaggi rispetto all’intrattenimento, allo shopping e persino alla cura di sé

LANGLEY, Regno Unito, 22 Marzo 2022: Travelport, un’azienda tecnologica globale che alimenta le prenotazioni per centinaia di migliaia di fornitori di servizi di viaggio in tutto il mondo, ha rivelato oggi i risultati di un nuovo sondaggio che mette in evidenza l’entusiasmo per i viaggi nel 2022. In uno studio commissionato da Travelport e condotto da Toluna Research, migliaia di intervistati di sette paesi diversi hanno dichiarato che sarebbero disposti a rinunciare ad alcune delle loro attività preferite anche per sei mesi o più, pur di viaggiare.

  • Il 71% degli intervistati rinuncerebbe ai concerti
  • Il 64% smetterebbe di comprare vestiti nuovi
  • II 63% rinuncerebbe ai trattamenti benessere
  • Il 60% rinuncerebbe ad andare al cinema
  • Il 53% rinuncerebbe a fare sport
  • Il 36% smetterebbe di andare al ristorante

“Sebbene gli ultimi due anni e più abbiano rappresentato una sfida molto impegnativa, l’industria globale dei viaggi ha recuperato più del 50% della sua attività lorda prima della fine del 2021”, ha dichiarato Jen Catto, Chief Marketing Officer di Travelport. “Se questo trend dovesse continuare sulla stessa linea, si potrebbe raggiungere l’85% di ripresa entro la fine di quest’anno. Il desiderio represso di viaggiare è fortissimo. I risultati del nostro ultimo sondaggio lo dimostrano chiaramente, evidenziando quante cose le persone sarebbero disposte a sacrificare pur di tornare a viaggiare.”

Tuttavia, non tutti gli aspetti dell’esperienza di viaggio godono dello stesso livello di entusiasmo. Un notevole divario esperienziale è emerso tra l’elevato livello di soddisfazione che gli intervistati traggono dall’andare in vacanza e la frustrazione che hanno sperimentato nel prenotare quello stesso viaggio.

  • Il 43% degli intervistati statunitensi, che rappresentano il bacino di utenza più grande del mondo per quanto riguarda i viaggi, non trova piacevole prenotare un viaggio
  • Ma il 95% di quello stesso segmento ama l’esperienza di essere in vacanza

Nel complesso, viaggiare è stata classificato come l’attività più piacevole in assoluto, ma quando si è parlato di esperienza d’acquisto dei viaggi, il nostro settore è sceso al quarto posto, dopo quelli dell’abbigliamento, della ristorazione e dell’elettronica. E questo non è solo un problema generazionale. Un quarto degli intervistati appartenenti alla Generazione Z ha convenuto che la complessità della ricerca, del confronto e della prenotazione delle offerte di viaggio non è affatto divertente.

In media, i viaggiatori visitano un numero impressionante di 38 siti web diversi prima di prenotare il loro viaggio. Altri settori hanno fatto passi da gigante in termini di semplicità e innovazione, evolvendosi secondo le sofisticate aspettative dei loro consumatori, e cambiandone la percezione nel corso del tempo. Gli intervistati dello studio giudicano il settore dei viaggi come un’anomalia, e lo percepiscono come meno innovativo anche rispetto a quello dei servizi finanziari.

“L’acquisto di viaggi è complicato, ed è per questo che Travelport ha fatto della semplificazione del complesso ecosistema dei viaggi la sua missione”, ha continuato la Catto. “Con la richiesta di viaggi che sta rimbalzando al ritmo più sostenuto dall’inizio della pandemia, è imperativo che il nostro settore dia ascolto ai suoi clienti. È giunto il momento di risolvere i problemi della vendita dei viaggi, mettendo la comodità del consumatore, l’esperienza digitale e l’ampiezza della scelta al di sopra di tutto. Ripristinando la trasparenza, la fiducia e il piacere nello shopping dei viaggi, possiamo far crescere la confidenza, generare vendite ricorrenti e ispirare una vera fedeltà – il termine di paragone del moderno retailing di successo.”

Questo studio è stato condotto da Toluna Research, intervistando più di 2.100 soggetti negli Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Hong Kong, India, Singapore ed Emirati Arabi Uniti. Per maggiori informazioni, visitate Travelport.com/Retailing-Report/it oppure scrivete a press@travelport.com.

###

About Travelport

Travelport è un’azienda tecnologica globale che alimenta le prenotazioni di centinaia di migliaia di fornitori di viaggi in tutto il mondo. Acquirenti e venditori di viaggi sono messi in connessione dal marketplace di nuova generazione dell’azienda, Travelport+, che semplifica il modo in cui i marchi si collegano, aggiorna il modo in cui si vendono i viaggi e consente una moderna vendita al dettaglio digitale. Con sede a Londra, Regno Unito, e presente in più di 180 paesi in tutto il mondo, Travelport è concentrata nel creare l’innovazione che semplifica il complesso ecosistema dei viaggi.

Con la richiesta di viaggi che sta rimbalzando al ritmo più sostenuto dall'inizio della pandemia, è imperativo che il nostro settore dia ascolto ai suoi clienti. È giunto il momento di risolvere i problemi della vendita dei viaggi, mettendo la comodità del consumatore, l'esperienza digitale e l'ampiezza della scelta al di sopra di tutto.
Jen Catto, Chief Marketing Officer di Travelport
Back To Top